Blog

Uno spazio aperto per condividere esperienze, informazioni, opinioni e approfondimenti sulle nuove tendenze del controllo di gestione, della finanza d'impresa, della business intelligence e dello sviluppo web. Tutti gli screenshots utilizzati sono © dei rispettivi proprietari.

Venerdì, 19 Ottobre 2018 08:58

Grafana dashboards

Grafana offre una piaffatorma potente e moderna per creare, analizzare e condividere dashboards e database semplici o complessi, in modo privato tra membri di un team di lavoro oppure pubblico sul web. È usato soprattutto per visualizzare dati su serie storiche, perchè offre funzionalità avanzate di filtro per data, ma può essere impiegato in molte applicazioni diverse, compresi il reporting direzionale, la sensoristica industriale in ambito Industria 4.0, il controllo dei processi industriali, la rappresentazione di dati statistici, ecc.

Grafana può connettersi a fonti di dati diverse come Graphite, Elasticsearch, Cloudwatch, Prometheus, InfluxDB & molte altre, compresi MySQL, PostgreSQL, Microsoft SQL Server, ecc. La piattaforma di base di Grafana è un software open source gratuito, ma sono disponibili anche alcuni plugins a pagamento che aggiungono altre funzionalità.

Questi sono quattro esempi di dashboard molto semplici ospitati sui nostri server, che è possibile realizzare in pochi minuti, ma le potenzialità di Grafana permettono di creare report anche molto complessi con tabelle e grafici interattivi e automaticamente aggiornati.

DEMO 1 SCURO DEMO 1 CHIARO DEMO 2 SCURO DEMO 2 CHIARO

Pubbblicato in controllo di gestione
Lunedì, 31 Luglio 2017 08:57

Google Data Studio

Google Data Studio Beta è un servizio gratuito di Google, disponibile da parecchi mesi in versione beta, che permette a utenti Google dei paesi supportati di creare e condividere dashboard e report interattivi di aspetto gradevole e basati su fonti di dati diverse.

Per usare Google Data Studio è sufficiente disporre di un account Google e di un browser, ma è consigliata anche una buona competenza nell'uso delle funzionalità di Google Drive. Il servizio offre già un buon numero di connessioni preimpostate alle fonti di dati on-line o caricabili tramite upload manuale: fogli di calcolo Google, statistiche di Google Analytics, YouTube Analytics, mySQL, PostgreSQL, BigQuery, Search Console, ecc.

Nella seguente immagine è presentato l'elenco delle connessioni oggi possibili:



Il servizio offre le sue migliori potenzialità quando i dati sono già stati ottimizzati per essere visualizzati attraverso grafici e tabelle e sfrutta le già mature funzioni di Google Drive per la condivisione dei report e per la gestione degli accessi e dei permessi. Per questo motivo, tra le sue più frequenti applicazioni vi sono le rappresentazioni delle statistiche di accesso ai siti web offerte da Google Analytics.

Nella seguente immagine è presentato un esempio di dashboard creata da dati di Google AdWords:



Per visualizzare i report non è necessario un account Google, perchè è possibile pubblicarli semplicemente condividendo un indirizzo URL con il destinatario.

Per iniziare subito a usare e a testare quello che potrebbe presto diventare un nuovo prodotto maturo e completo (e commerciale) di Google, che potrà forse competere anche con i grandi player in ambito analytics, è possibile seguire questo link.

La guida di Google Data Studio Beta è disponibile al seguente link.
Pubbblicato in analytics